Uno spazio nuovo
per un'accoglienza
che cresce

Image


Una nuova dimora in Varese

La proposta progettuale

Il progetto prevede il trasferimento di tutte le attività oggi svolte nella sede di Via Rainoldi e l’ampliamento della parte residenziale  fino a 40 posti.
L’area individuata ha una superficie lorda di mq 5.100 con un rapporto di copertura pari al 30% circa.

Sono evidenti significativi vantaggi sia per quanto riguarda la vita degli ospiti, tutti accolti in un’unica struttura più spaziosa e confortevole, sia dal punto di vista operativo e logistico, con cospicui risparmi sui costi di gestione che giustificano ampiamente l’oneroso investimento richiesto.
L’edificio da costruire ha una superficie coperta di 1.530 mq con piano seminterrato, terreno e primo. Spazi di servizio e tecnici sono previsti al piano interrato dove sarà anche realizzata la piscina per gli interventi riabilitativi per gli ospiti disabili di tutti i Centri dell’Anaconda. La Superficie Lorda di Pavimento complessiva è pari a CIRCA 5.100 mq e l’edificio avrà una altezza massima di 8,5 m .

Si prevede l’adozione di tecnologie costruttive che garantiscono elevate prestazioni energetiche oltre a ridotti tempi di realizzazione. Gli utenti previsti nella RSD saranno complessivamente 40 in due unità da 20, mentre quelli dei CDD sono gli attuali 30 + 15 oggi autorizzati.

Il nuovo complesso immobiliare sarà realizzato secondo criteri di funzionalità e sostenibilità.
Il costo complessivo dell’opera, dal terreno agli arredi, è determinato analiticamente in circa € 9.000.000 .

La nuova struttura consentirà di operare in spazi caratterizzati come ambienti comunitari, espressione dello svilupparsi della vita quotidiana, pienamente inserita nel contesto cittadino e con un adeguato svolgimento di attività educative e riabilitative.

Sarà dotata di proprio personale assistenziale, educativo e sanitario che coprirà, in turnazione, le necessità della struttura anche oltre gli standard regionali rideterminati. Con proprio personale si gestiranno anche i Servizi generali (cucina, pulizie, trasporti, lavanderia, segreteria e amministrazione).

Per ciascuno degli ospiti è previsto un progetto educativo con educatori di riferimento, comprendente un piano di attività settimanali, laboratori e varie iniziative interne ed esterne, nello sviluppo della metodologia educativa cresciuta con il lavoro dell’Anaconda.

Saranno inoltre garantite prestazioni fisioterapiche e di terapia in acqua, presso la piscina interna, oltre a varie iniziative ricreative e all’organizzazione di periodi di vacanza comunitaria.